Come superare la paura di fallire

Home » Come superare la paura di fallire

3 Novembre 2020

Iniziare qualcosa di nuovo non è sempre divertente, eccitante o rilassante. Molte persone hanno paura di uno nuovo, i dubbi iniziano a insinuarsi: “E se non potessi?”, “Dove ho avuto l’idea che avrei potuto farcela?”, “Quanti specialisti ci sono e dove sono andato? “. Queste persone hanno molta paura di commettere errori e fallire. Sembra che tu lo voglia, ma non puoi. Nonostante ci sia un’opportunità e tutte le risorse. Come puoi sbarazzarti di tali pensieri? Scopriamolo con te!

Individua la causa della paura

Prima di tutto, devi ricordare che la paura è solo una fantasia malata del nostro cervello. Identifica da dove viene la tua paura, di cosa hai paura esattamente? È ridicolo dagli amici, dagli atteggiamenti della comunità, dalle difficoltà o solo dalla scarsa autostima? Affrontalo e sarà molto più facile andare avanti.

Smettila di svalutarti

Qualsiasi lavoro deve essere pagato, non ti piace abbastanza il risultato del lavoro? Metti giù il tuo cartellino del prezzo. Si sono impegnati molto per portare a termine il lavoro e il prezzo dovrebbe essere appropriato. Dai valore al tuo tempo e alla tua salute. Smetti di confrontarti con i professionisti, prova qualcosa di nuovo, il tuo diverso da qualsiasi altra cosa. 

Non puoi accontentare tutti

Ci saranno sempre persone che non saranno soddisfatte di qualcosa. Vacci piano, perché siamo tutti diversi. E in ogni caso, non prendete a cuore le loro critiche. Alcune persone, l’unica cosa che possono fare è criticare, ma loro stessi non sanno come fare nulla. 

Non aver paura di commettere errori

Gli errori non sono così gravi, soprattutto se impari a trarre conclusioni e trarne vantaggio. Tutti commettiamo errori, è solo che molti cercano di tacere. Dopo ogni fallimento, la vittoria ti aspetterà, se non ti fermi a metà strada. 

Lascia andare la tua colpa

Chi ci causa più spesso la colpa? Quelle persone che vogliono trarre profitto ricorrendo ad azioni astute. Possono dirti che hai fatto un lavoro scadente, anche se prima eri sicuro di un ottimo risultato del tuo lavoro. Cominciano a trovare difetti nelle sciocchezze o semplicemente esprimono la loro insoddisfazione per essere personali. Ed è questo comportamento distruttivo che ci fa sentire in colpa. Il cliente, il capo si comportano in modo brutto e tu ti senti male. Questo è fondamentalmente sbagliato, cerca di difendere i risultati del tuo lavoro e non lasciarti incolpare per ciò che non hai fatto. 

Di conseguenza, voglio dire che noi stessi stiamo costruendo il nostro destino e la nostra felicità. Non dovresti dipendere dall’opinione delle persone, la maggior parte di voi non augurerà nulla di buono. Ogni persona pensa solo a se stesso e gli altri non sono affatto interessanti per loro. E se qualcuno ti discute costantemente, allora questo suggerisce che ha una vita noiosa e questa persona non ha raggiunto il successo nella vita. Ascolta i tuoi desideri, fai quello che ti piace veramente e poi non ti pentirai di aver sprecato la tua vita.

Condividi

Sei un professionista? Iscriviti gratuitamente!

Su cercosubito.it ti attendono molte offerte di lavoro!