Cosa s’intende per “social network”? E in che modo vanno utilizzati?

Home » Cosa s’intende per “social network”? E in che modo vanno utilizzati?

social network
14 Settembre 2020

I social network hanno rivoluzionato il nostro modo di approcciarci alle persone. Ogni giorno miliardi di utenti si connettono alla rete per condividere contenuti, entrare in contatto con amici, colleghi di lavoro, parenti e via dicendo, scambiando messaggi e intrattenendo conversazioni.

Social network: cosa sono?

I social network sono piattaforme “sociali” nelle quali gli utenti, previa iscrizione, entrano a far parte di una grande community virtuale. Sviluppatisi con il potenziamento della rete web, i social, dapprima nati con l’intento di connettere le persone a un livello basico, si sono trasformati in enormi spazi di condivisione. E non solo.

Oggi i social network sono “solo” il mezzo in cui condividere un contenuto, un opinione, un pensiero. Sono il mezzo per fare informazione e per far divertire, per far riflettere e per sensibilizzare. Difficile stabilire quale possa essere il futuro dei social, ma una cosa è certa: diverranno sempre più parte integrante delle nostre giornate.

A cosa servono i social network

I social incamerano una vasta gamma di funzioni. È proprio questo il motivo per cui risulta complesso rispondere alla domanda “a cosa servono i social network?”.

In linea generale, i social hanno la funzione di connettere le persone e consentir loro di socializzare; che poi è il fine ultimo delle piattaforme sociali, ossia garantire la connessione a distanza tra gli individui.

E se in un primo momento i social venivano sfruttati unicamente dai privati, negli anni, intuita la potenzialità dei nuovi servizi digitali, anche le istituzioni si sono affidate ai social network per entrare in contatto con i cittadini.

Come si usano i social network

Benché cambino le funzioni, da Facebook a Instagram, da LinkedIn a Pinterest, passando per YouTube, Twitter e TikTok, l’utilizzo dei social è sempre il medesimo. Per accedere a un social ci si iscrive attraverso le proprie credenziali personali (un indirizzo e-mail e una password apposita), dopodiché si fa uso del social network nelle modalità che si ritengono opportune.

Un creatore di contenuti digitali, ad esempio, potrà scegliere di aprire un canale YouTube per poi spammare i propri videoclip su Facebook e Instagram, mentre i professionisti potrebbero connettere un sito web aziendale con un profilo LinkedIn, in modo tale da individuare nuove opportunità lavorative. A ognuno il suo!

Condividi

Sei un professionista? Iscriviti gratuitamente!

Su cercosubito.it ti attendono molte offerte di lavoro!