DOVE INSTALLARE UN CONDIZIONATORE D’ARIA IN UN APPARTAMENTO, CASA, STANZA: 7 CONSIGLI IMPORTANTI

Home » DOVE INSTALLARE UN CONDIZIONATORE D’ARIA IN UN APPARTAMENTO, CASA, STANZA: 7 CONSIGLI IMPORTANTI

9 Marzo 2021

Sembra che una persona moderna non possa più sopravvivere a un’estate afosa senza aria condizionata, ma ci sono ancora molti oppositori di questo miracolo della tecnologia tra di noi. Il condizionatore d’aria non è gradito perché provoca la comparsa di raffreddori, ma se trovi il posto giusto per questo, puoi eliminare quasi tutte le carenze. Dove installare un condizionatore d’aria in un appartamento, una casa, una stanza in modo che il piacevole fresco non diventi fonte di alta temperatura, tosse e naso che cola, ma porti solo comfort e piacere?

TIPI DI CONDIZIONATORI D’ARIA

I condizionatori d’aria sono diversi, quindi le regole per il loro posizionamento sono diverse. Senza entrare nei dettagli e nelle caratteristiche della scelta, notiamo solo le principali tipologie di dispositivi di raffreddamento che possono essere utilizzati in una casa:

Un condizionatore mobile è un dispositivo piccolo ma piuttosto pesante (30-50 kg), posizionato sul pavimento, può muoversi facilmente per la stanza e l’appartamento, può anche essere trasportato in un’altra casa. Un elemento strutturale obbligatorio è un tubo flessibile attraverso il quale l’aria calda viene scaricata in strada. Di norma, non ci sono domande sull’installazione di un tale condizionatore d’aria. La cosa principale è che l’aria fredda non soffia sulle persone, ma se succede qualcosa, la sua direzione può essere facilmente corretta. Lo svantaggio principale è molto rumore.

Una finestra monoblocco può essere installata solo nell’apertura di una finestra , come dimostra il suo nome. Tali dispositivi non sono particolarmente efficaci, portano via la luce, rovinano l’aspetto della finestra, quindi sono raramente installati di recente.

Il sistema split è oggi il tipo più popolare di condizionatori d’aria. Consiste di due blocchi, interni ed esterni. Il posizionamento dell’unità interna, di regola, solleva la maggior parte delle domande, quindi presteremo la massima attenzione a questo argomento.

REGOLE DI BASE PER L’INSTALLAZIONE DI UN CONDIZIONATORE D’ARIA IN UN APPARTAMENTO

Chiunque doterà la propria casa di un condizionatore d’aria, prima di tutto, è preoccupato per la scelta di un dispositivo adatto alle caratteristiche tecniche. Per un tecnico esperto vicino a casa tua, puoi trovarlo e richiedere un preventivo totalmente gratuito per il tuo condizionatore d’aria di casa a questo indirizzo: www.cercosubito.it . Se invece vuoi arrangiarti, dovrai decidere da solo il luogo di installazione del condizionatore d’aria nell’appartamento, ma non è così difficile: è importante prendere in considerazione solo alcuni suggerimenti e caratteristiche del funzionamento dell’apparecchiatura.

Per rendere il funzionamento del condizionatore completamente sicuro per la salute, seguire queste regole:

l’aria fredda non dovrebbe entrare sul letto, sul divano , sulla scrivania e in altri luoghi dove le famiglie sono a lungo. La concentrazione massima di aria fredda si osserva ad una distanza di 2-3 metri dal condizionatore, quindi la frescura si dissipa;

la distanza ottimale tra il soffitto e il bordo superiore dell’unità interna del sistema split è di 10-15 cm. L’aria calda viene aspirata dall’appartamento attraverso la parte superiore, quindi è così importante che ci sia spazio sufficiente per la circolazione senza ostacoli delle masse d’aria;

la distanza tra il condizionatore d’aria e il mobile deve essere mantenuta. Se l’installazione verrà eseguita sopra l’armadio , devono rimanere 70-100 cm di spazio tra esso e il soffitto. Non devono esserci mobili entro un raggio di 1-1,5 m davanti al condizionatore d’aria. Se non segui queste regole, l’aria raffreddata entrerà in collisione con le barriere e invece di diffondersi nella stanza, si rifletterà sui mobili e tornerà di nuovo al foro di aspirazione. Il dispositivo valuta l’efficienza del suo lavoro in base alla temperatura dell’aria in arrivo, e se vi entra aria già raffreddata, allora i sensori di temperatura daranno il comando di smettere di funzionare, e l’utente infatti non otterrà la giusta refrigerazione. Se ciò accade sempre, il condizionatore d’aria si guasterà rapidamente;

il condizionatore d’aria non deve essere coperto con tende e tramezzi per il motivo sopra descritto;

I dispositivi di condizionamento e riscaldamento non devono essere posizionati nelle vicinanze: le alte temperature possono influire negativamente sul funzionamento delle apparecchiature climatiche. Un condizionatore d’aria non può essere montato vicino a radiatori di riscaldamento, caldaie, stufe elettriche, caldaie, frigoriferi. L’installazione vicino a un fornello da cucina è fortemente sconsigliata: non solo è una fonte di aria calda, ma anche il condizionatore (fino a quando non si guasta) spegnerà la fiamma del fornello a gas con l’aria proveniente da esso;

si consiglia di non montare il climatizzatore di fronte alla porta d’ingresso;

nelle stanze in cui torni e trapani funzioneranno costantemente , è meglio non installare affatto un condizionatore d’aria, poiché l’attrezzatura in tali condizioni continuerà a guastarsi rapidamente;

è meglio installare un condizionatore d’aria durante le riparazioni in un appartamento : sarà molto più facile accedervi con precisione e nascondere le comunicazioni;

minore è la distanza tra le unità interne ed esterne del condizionatore d’aria, meglio è. In primo luogo, l’installazione è più economica, in secondo luogo, ci sono meno problemi con il mascheramento del percorso del freon e, in terzo luogo, l’ efficienza del sistema è maggiore . La distanza ottimale tra i blocchi è di 5-10 m, è possibile meno, ma non di più, quindi il condizionatore d’aria viene spesso installato sul muro in cui si trova la finestra o sul muro adiacente;

se le finestre sono rivolte verso il lato soleggiato, è necessario posizionare il condizionatore in modo che l’aria fresca scorra perpendicolarmente a quella calda che esce dalla finestra;

l’unità interna deve essere inserita all’interno in modo che sia quasi invisibile. Più piccola è la stanza, più difficile è trovare un luogo adatto per installare il condizionatore d’aria, ma in questo caso i dispositivi mobili possono risparmiare.

DOVE INSTALLARE IL CONDIZIONATORE D’ARIA IN CAMERA DA LETTO?

Il posto ottimale per un condizionatore d’aria in camera da letto è il muro alla testata del letto, ma il dispositivo non è appeso direttamente sopra il letto, ma sul lato del letto. In questo caso, l’aria fredda si concentrerà più vicino ai piedi dei vacanzieri e non vicino alla testa.

Un’opzione accettabile è posizionare il condizionatore d’aria in modo che l’aria fresca fluisca perpendicolarmente alla zona notte e passi attraverso la zona dei piedi.

Puoi anche appendere il condizionatore d’aria sopra la porta. In questo caso, il blocco non sarà evidente quando si entra nella stanza e se si lascia la porta aperta, la freschezza si diffonderà oltre la camera da letto. L’unico svantaggio di questa opzione è la lunga traccia del freon.

Le opzioni più sfortunate per posizionare il condizionatore d’aria nella camera da letto includono installarlo di fronte al letto, quando l’aria fredda colpisce le teste dei vacanzieri, e di fronte alla porta d’ingresso, quando l’unità cattura immediatamente l’attenzione entrando nella stanza.

L’area della finestra è adatta anche per posizionare un condizionatore d’aria, ma qui è necessario essere estremamente attenti nella scelta delle tende . Strutture massicce ridurranno l’efficienza del dispositivo se interrompono la normale circolazione dell’aria.

Se non è stato possibile trovare il luogo ideale, puoi prestare attenzione al condizionatore d’aria con flusso d’aria multidirezionale. In tal caso, l’aletta inferiore può essere coperta dirigendo l’aria fredda in una direzione. In ogni caso, è meglio non lasciare il condizionatore acceso durante la notte.

CONDIZIONATORE D’ARIA IN SOGGIORNO E CUCINA

Quando si sceglie un posto per un condizionatore d’aria nel soggiorno , è necessario seguire le regole sopra descritte, ma questo, purtroppo, non è sempre sufficiente. In una stanza in cui si riuniscono famiglie e ospiti, è più importante che altrove che il blocco sia il più invisibile possibile e si dissolva letteralmente nell’interno. L’aria diretta su divani , poltrone e tavolo da pranzo è severamente sconsigliata.

In cucina, che di solito è uno spazio molto piccolo, è difficile montare un condizionatore d’aria, soprattutto considerando i numerosi pericoli sotto forma di fornello, frigorifero, termosifoni e altoparlanti. Se non puoi fare a meno di un condizionatore d’aria, presta attenzione ai modelli più compatti e angolari.

CONDIZIONATORE D’ARIA NELLA STANZA DEI BAMBINI

Nella stanza dei bambini, è meglio non installare affatto un condizionatore d’aria, poiché i bambini sono particolarmente sensibili al flusso di aria fresca e possono ammalarsi rapidamente. Se il calore è già uscito e non c’è niente da respirare nella stanza dei bambini, allora un condizionatore d’aria mobile sarà la via d’uscita. Può essere acceso per un breve periodo e dirigere il flusso d’aria nel luogo più sicuro. In linea di principio, se accendi il condizionatore d’aria solo quando i bambini non sono nella stanza e con il suo aiuto a mantenere la temperatura ottimale nella stanza, puoi installare un sistema diviso, guidato dalle regole scritte sopra.

COME MONTARE CORRETTAMENTE IL CONDIZIONATORE D’ARIA ALL’INTERNO?

Si è scoperto che la scelta del luogo più adatto per il condizionatore d’aria è solo metà della battaglia. È anche importante che il blocco non risalti troppo, ma meglio – si adatti organicamente all’interno. È impossibile nascondere il dispositivo dietro un pannello decorativo o uno schermo per i motivi sopra descritti, ma esistono diversi modi per adattare il condizionatore d’aria nella stanza nel modo più organico possibile:

nasconde il blocco tra altri oggetti di forma simile . Un’ottima opzione è dissolverlo tra gli scaffali a muro. Inoltre, puoi persino selezionare il tuo ripiano decorativo sotto il blocco, che si troverà sotto il dispositivo stesso, ma allo stesso tempo ripetere la sua forma;

posizionare il condizionatore d’aria sopra la finestra se l’altezza del soffitto lo consente. Una finestra è un elemento che attira la massima attenzione, quindi potresti non notare nemmeno il condizionatore sullo sfondo. Se la stanza ha due finestre, il blocco può essere posizionato nel muro tra di loro, distraendo ulteriormente l’occhio con tende spettacolari;

scegli il condizionatore nel colore della parete , quindi il dispositivo risalterà minimamente. È vero, se è stata utilizzata una vernice di una tonalità insolita, sarà difficile trovare un dispositivo adatto e la vernice per plastica, che può essere tinta chiaramente in tono, non è facile da trovare;

incorporare un blocco o parte di esso in una nicchia o in una falsa trave;

acquista un condizionatore d’aria sotto forma di immagine. Ci sono anche tali. Non puoi indovinare subito.

L’ARIA CONDIZIONATA PROTEGGE DAL CORONAVIRUS

In connessione con la pandemia globale, le persone hanno iniziato a cercare tutti i modi per proteggersi dal coronavirus. Se i medici stanno lottando con questo problema mentre sviluppano vaccini per l’umanità, allora è sorto un altro problema. Come rimanere entro 4 mura quando fa caldo? 

Il sistema di ventilazione della casa in un momento del genere è più che mai necessario, perché ci sei 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il condizionatore d’aria non solo ti fornirà freschezza, ma non lascerà che virus e batteri dalla strada, se, ad esempio, arieggi la stanza aprendo una finestra. Questo pezzo unico di attrezzatura mantiene fresca la tua casa nelle giornate calde e sostituisce una stufa nelle fresche notti estive.

L’aria viene pulita grazie ai filtri intercambiabili incorporati e se vengono cambiati in tempo, il condizionatore darà alla tua casa aria pulita. Non è un’eccezione che il condizionatore d’aria possa anche diffondere batteri, a meno che, ovviamente, non venga eseguita una manutenzione e una pulizia tempestive di questa apparecchiatura.

Come sapete, il coronavirus ama l’umidità e il fresco. Un team di scienziati dell’Università Sun Yat-sen di Guangzhou ha scoperto che il tasso di diffusione del virus dipende in modo significativo dalla temperatura, può diffondersi più rapidamente a 8,72 gradi Celsius. Lo studio si basa sui dati sui casi di infezione dal 20 gennaio al 4 febbraio, comprese 400 città e regioni della Cina, confrontati con i dati meteorologici ufficiali per la Cina e le capitali dei paesi in cui sono stati rilevati focolai. E il condizionatore d’aria crea condizioni completamente parallele. Di norma, mantiene una temperatura confortevole nella stanza di 20-25 gradi ed è dotato di una modalità di deumidificazione. A una temperatura estiva superiore a 21 gradi, il numero di infetti diminuisce, rispettivamente, se questa temperatura viene mantenuta e più alta nella stanza, ciò ridurrà l’attività del virus,

Distruggiamo il prossimo mito secondo cui un condizionatore d’aria è in grado di diffondere un virus già esistente in una stanza. Anche questo non è vero. Tutti gli specialisti in malattie infettive del mondo affermano che il virus non è volatile, a differenza del morbillo o della varicella. Al contrario, si posa su oggetti e cose. E anche se hai batteri portati dalla strada nella stanza, non saranno sufficienti per infettare una persona.

Possiamo dirti con sicurezza che il condizionatore non solo non ti infetterà con il coronavirus, ma ti proteggerà anche! 

Condividi

Sei un professionista? Iscriviti gratuitamente!

Su cercosubito.it ti attendono molte offerte di lavoro!