Lavandino otturato rimedi

Home » Lavandino otturato rimedi

20 Ottobre 2020

I rimedi più adeguati per il lavandino otturato.

Spesso ti è capitato di effettuare delle ricerche online per trovare i rimedi più adeguati per il lavandino otturato.
Il lavandino intasato è una problematica che si verifica all’improvviso e che provoca difficoltà nell’ambiente domestico.


In commercio si possono trovare svariati prodotti utili per sturare il lavandino, oppure c’è chi preferisce utilizzare dei rimedi del tutto naturali.
Il bicarbonato e l’aceto sono indubbiamente dei rimedi molto efficaci da adoperare per sturare il lavandino.

I rimedi naturali più validi per sturare il lavandino intasato

Se vuoi sgorgare il tuo lavandino senza adoperare prodotti chimici, allora per te sicuramente sono idonei i metodi di origine naturale.
Si tratta di cose che solitamente si trovano sempre in casa e che, quindi, fanno economizzare ancora di più.


In ogni caso son prodotti facilmente reperibili nei supermercati e rappresentano un’ottima soluzione per risolvere il problema.
Precisamente si parla del bicarbonato, dell’aceto e dell’acqua calda. Questi tre elementi associati a un buon sturalavandini possono essere dei supporti molto utili per risolvere efficacemente il problema del lavandino otturato.

Sturare il lavandino col bicarbonato


Per sturare il lavandino col bicarbonato bisogna usarlo insieme a un litro d’acqua e a 100gr di sale.
Prima di tutto si deve provvedere a bollire l’acqua, poi bisogna mischiare insieme la quantità indicata di sale con lo stesso quantitativo di bicarbonato.
Appena si arriva all’ebollizione, versare l’acqua nello scarico intasato ma prima si deve mettere il composto di sale e bicarbonato all’interno dello scarico.
Aspettare qualche minuto e poi ripetere il procedimento finché non si riesce a liberare lo scarico.

Sturare il lavandino col bicarbonato e l’aceto


Se invece preferisci usare il bicarbonato e l’aceto, oltre a questi due prodotti dovrai procurarti pure uno “sturalavandini”.
Questo metodo è il più adatto in caso di scarichi particolarmente otturati, inoltre non inquina e non è nocivo per la salute delle persone.
La procedura è più o meno similare a quella precedente: versare prima una tazza di bicarbonato e aceto nel lavandino e subito dopo andare a versarvi l’acqua bollente.
Lo sturalavandini serve alla fine, in modo tale da stappare completamente lo scarico.


Un’alternativa è costituita dall’acido citrico, associandolo al bicarbonato è un altro rimedio assolutamente valido.
Mezzo bicchiere per ognuno ti consentirà di risolvere il problema.

Condividi

Sei un professionista? Iscriviti gratuitamente!

Su cercosubito.it ti attendono molte offerte di lavoro!