Parete attrezzata in cartongesso: le miglior idee per arredare la tua casa

Home » Parete attrezzata in cartongesso: le miglior idee per arredare la tua casa

parete-cartongesso
22 Settembre 2020

Arredare con il cartongesso è una possibilità non solo facile ma anche ricca di mille spunti.

Il cartongesso è come molti sanno uno dei materiali più economici che è possibile adoperare nelle ristrutturazioni o parete attrezzata in cartongesso della propria casa. Infatti questo materiale a differenza di altri, quali legno, acciaio o muratura, permette di declinare in mille modi la struttura divisoria o di copertura.

Il sistema di montaggio a pannelli su un supporto in legno o metallo, permette di modificare, riprogettare la conformazione della vostra casa senza grossi interventi di muratura. Il suo impiego soprattutto nel campo delle ristrutturazioni è diffuso, come anche la sua versatilità di impiego dalle pareti divisorie ai controsoffitti, il cartongesso è una soluzione!

Di contro si deve segnalare che anche il cartongesso presenta alcune controindicazioni. E’ necessario prevedere accuratamente la presenza di carichi o pesi che andranno ad appoggiare sulla struttura in cartongesso, perché in quel punto eventualmente andrà potenziato il telaio interno. Ora che conosciamo meglio questo materiale cerchiamo di capire quali applicazioni può avere nella creazione di contropareti o pareti in cartongesso.

Generalmente il cartongesso viene largamente impiegato per la realizzazione di una parete divisoria cartongesso, per riuscire a suddividere in maniera personalizzata lo spazio.

PARETI DIVISORIE

La divisione degli ambienti di una casa è sempre oggetto di discussione, perché spesso la suddivisone degli spazi non corrisponde alle nostre esigenze. Non c’è problema perché con l’impiego del cartongesso sarà possibile realizzare pareti divisorie di 8_10 cm ed eventualmente anche di spessore maggiore per meglio suddividere gli spazi del nostro vivere. Il vantaggio delle pareti divisorie in cartongesso è la possibilità di creare vere e proprie pareti attrezzate in cartongesso per tv, o per sistema surround. Insomma la parete non riveste solo il ruolo di un tramezzo ma è diviene la giusta collocazione di altri arredi.

PARETI D’ARREDO

Oltre che per la suddivisione interna il cartongesso spesso viene impiegato per creare nicchie, testiere, mensole o per organizzare una parete creando vere e proprie quinte sceniche nelle nostre stanze. La creazione di queste pareti in cartongesso con mensole permette con pochi gesti di migliorare il nostro ambiente e personalizzarlo come più piace. Spesso questi interventi di arredo permettono di creare pareti in soggiorno in cartongesso, o divisori cucina soggiorno in cartongesso.

Il vantaggio di questo tipo di interventi d’arredo sulle pareti sta nel poter giungere sino al soffitto, cosa che i normali arredi non permettono. Cappottiere all’ingresso, nicchie o pareti retroilluminate, piccole strutture di design sono tutte idee che con l’impiego del cartongesso sono non solo fattibili ma anche di grande effetto. Oltre a queste idee molti arredatori scelgono di inserire delle pareti libreria cartongesso, realizzate come quinte per organizzare ad esempio degli open space.

RIVESTIMENTI

Spesso si parla di parete attrezzata in cartongesso e pietra, o anche di pareti attrezzate in cartongesso e legno. Questo tipo di pareti prevedono una struttura in cartongesso e un rivestimento esterno in pietra o legno che copre eventuali difetti di messa in opera del cartongesso. Queste pareti se rivestire non solo aumentano il loro spessore e quindi le loro prestazioni ma acquistano anche una veste personale, che renderà unico l’ambiente.

Condividi

Sei un professionista? Iscriviti gratuitamente!

Su cercosubito.it ti attendono molte offerte di lavoro!